23/06/2017 | 17:48

Ancora problemi di salute per il Leone di Cellino San Marco che a causa di un edema alla corda vocale destra ha dovuto annullare il concerto previsto in Slovenia. Il medico ha consigliato un riposo 'forzato' per almeno una settimana.


Al Bano (ph. Fabio Serino)


Dal Mondo. Ancora problemi di salute per Al Bano Carrisi. Dopo la leggera ischemia che aveva fatto preoccupare (e non poco) i suoi fan, il Leone di Cellino San Marco era tornato più ‘forte’ di prima, ma in queste ore è stato costretto, ancora una volta, a stare lontano dal palco. Il cantante pugliese, infatti, ha dovuto annullare fino a data da destinarsi i concerti in programma a causa di un edema alle corde vocali. Una «precauzione», assicurano, ma la ‘rassicurazione’ del suo ufficio stampa non basta a cancellare il timore dei suoi tantissimi ammiratori seriamente angosciati per le la salute del loro beniamino.
   
Al Bano avrebbe dovuto esibirsi al Perla Casinò e Hotel di Nova Gorica, in Slovenia, ma poche ore prima dell’atteso appuntamento ha accusato un improvviso abbassamento di voce. Poi la visita medica e il consiglio di stare a riposo, almeno per una settimana.
   
Una pausa forzata che sicuramente non scalfirà la tempra dell’ugola di Cellino. Ma quanto durerà? Non è dato saperlo. A rischio ci sono altre quattro date, tutte sold-out tra cui quella fissata per il 28 luglio alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. E ancora la tappa di Chieti, di Santa Margherita di Pula e Cattolica.
  
Non è stato un anno facile, insomma. Più volte in questi mesi l’artista amatissimo anche fuori dai confini nazionali ha dovuto combattere con i problemi di salute.  Da dicembre dello scorso anno, quando è stato colpito da un infarto durante le prove del concerto di Natale all’Auditorium della Conciliazione di Roma. Un mese dopo l’intervento era salito sul palco di Sanremo con la canzone «Di rose e di spine». Poi, un altro malore a marzo che lo aveva costretto ad una settimana di ricovero all’Ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce. 




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |