23/03/2017 | 19:19

Il celebre attore di origini cubana è morto a causa di un icuts che lo ha colpito. Tantissimi i ruoli svolti nel corso della sua lunga carriera, ma in Italia è ricordato soprattutto per le parti di Nico Girardi e di Sergio Marazzi detto 'Er Monnezza'.


Tomas Milian nella parte di Nico Giraldi


Dal Mondo. Nel corso della sua lunga carriera ha ricoperto tantissimi ruoli, ed è stato diretto da importanti registi come Alberto Lattuada, Michelangelo Antonioli e Pierpaolo Pasolini, ma in Italia era conosciuto non solo per numerose pellicole del genere “Poliziottesco”, nella quali ha rivestito molte parti: dal buono, al cattivo, passando per il  viscido e finendo all’ambiguo, ma soprattutto per  quello del maresciallo prima e ispettore, poi, Nico Giraldi, variopinto poliziotto dai modi un po’ rudi - con la voce del più grande doppiatore italiano, Ferruccio Amendola, papà di Claudio, voce, altresì, di Sylveter Stallone, Robert de Niro e Al Pacino - che con un altro  celebre attore dell’epoca, Franco Lechner detto Bomboli, nel ruolo di “venticello, formava una coppia affiatatissima e il ladruncolo romano Serigio Marazzi detto “Er Monnezza”.
 
Tomás Quintin Rodriguez, in arte Tomas Milian, è morto nella sua casa di Miami in Florida, dove viveva  da moltissimi anni; aveva 84 anni, un ictus che lo ha colpito la causa della morte.
 
Nato a L'Avana il 3 marzo 1933 da Lola e Tomás, generale del regime di Gerardo Machado, poi arrestato in seguito al colpo di Stato di Fulgencio Batista; nel dicembre del 1945, il dodicenne Tomás assistette al suicidio del padre e, nel '57, lasciò Cuba per gli Stati Uniti, dove ottenne la cittadinanza. Qui dapprima si iscrisse all'Università dell'Accademia Teatrale di Miami e poi si trasferì a New York.
 
Nel 1964 sposò Rita Valletti, dalla quale ha avuto un figlio, Tomas Jr e di cui è rimasto vedovo nel 2012.
 
Nel 2014 a Roma aveva ricevuto il Marc'Aurelio d'oro durante il festival di Roma, dove era stata presentata la sua autobiografia Monnezza amore mio.
 
Ancora non si hanno notizie circa i suoi funerali, ma in più di un’occasione l’attore aveva espresso la volontà di essere seppellito a Roma, città che gli aveva regalato il grandissimo successo.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |